Il turismo legato alla musica, Cremona diventa caso di studio

Cremona ha ospitato oggi una delegazione da Etifor (spin-off dell’Università di Padova) per studiare le best-practices legate al turismo musicale. La città del violino è stata presa come esempio di località capace di attirare turismo con percorsi e esperienze legate alla musica, dagli spettacoli ai musei, oltre ovviamente alla fiera Cremona Musica, che ogni anno attrae migliaia di addetti ai lavori e appassionati.


La delegazione, guidata da Alessandro Tommasi (giornalista e critico musicale, membro della International Media Lounge di Cremona Musica), ha visitato alcuni dei punti di maggiore interesse della città, capaci di raccontare la storia e il presente di Cremona, legato indissolubilmente alla musica e in particolare alla liuteria: il Museo del Violino, il Museo civico Ala Ponzone, le botteghe dei liutai, nonchè il centro cittadino.


L’evento si è concluso presso la bottega del liutaio Stefano Conia con un dialogo con esperti del settore, fra i quali la product manager di Cremona Musica Ilaria Seghizzi.