Alla Bocconi sale in cattedra la direttrice d'orchestra Gianna Fratta

Saper valorizzare le competenze, l'indipendenza dei singoli e accettare la corresponsabilità sono conoscenze di base per un direttore d'orchestra, ma anche per un manager. Per questo oggi alla Bocconi di Milano - la più prestigiosa università in Italia per gli studi economici - sale in cattedra Gianna Fratta, direttrice d'orchestra di Foggia, nota anche per essere stata nel 2016 la prima donna a dirigere l'orchestra del Concerto di Natale al Senato. Fratta parlerà agli studenti di Management nella Sanità a proposito dei meccanismi che regolano un team di lavoro. "Il funzionamento di un’orchestra e il ruolo del direttore d’orchestra, infatti, sono spesso utilizzati e studiati come esempi eccelsi per indagare sul concetto di leadership, per analizzare le qualità che dovrebbe possedere un manager, per comprendere i meccanismi che regolano i rapporti all’interno di un gruppo di lavoro teso a raggiungere obiettivi comuni", ha spiegato la direttrice d'orchestra sulla propria pagina Facebook.