Corde e voci d'autore, un'anteprima con Andrea Tarquini

Nel 2021 l'Acoustic Guitar Village sarà ancora pieno di musica dal vivo, con tre palchi costantemente animati dagli artisti ospiti della manifestazione. Uno degli eventi ormai classici è Corde e Voci d'Autore, dedicato ai chitarristi-cantautori. Per avere alcune anticipazioni, abbiamo parlato con Andrea Tarquini, coordinatore dell'evento.

 

Torna a Cremona Musica uno degli appuntamenti storici dell’Acoustic Guitar Village, Corde & Voci d’autore. Ci può raccontare come è nata l’idea di questo appuntamento dedicato alla memoria di Stefano Rosso?

L’idea è nata dall’esigenza di coniugare l’interesse per la chitarra acustica e per la liuteria con la produzione di contenuti. In prospettiva, uno dei nostri obiettivi è quello di aprire sempre di più l’Acoustic Guitar village alla produzione discografica e ai cantautori sia dal punto di vista delle performances che da quello espositivo.


Ci può presentare brevemente gli artisti che vedremo quest’anno sul palco?

Il venerdì mattina ci sarà la parte di corde e voci d’Autore riservata al concorso, New Sound of Acoustic Music. Parteciperanno sei cantautori chitarristi che hanno all’attivo delle produzioni discografiche già pubblicate a livello nazionale e devo dire che anche quest’anno il livello di questi giovani artisti è qualitativamente molto alto, molti di loro hanno già vinto illustri premi cantautorali.
I loro nomi sono Michele Scerra, Enzo Beccia, Chiara Patronella, Ella Nadì, Giacomo Deiana e Luca Guidi.
Il vincitore dell’edizione di quest’anno vincerà una chitarra acustica Taylor, mentre il secondo classificato avrà la possibilità di registrare gratuitamente un proprio brano presso il Transeuropa Recording Studio di Torino. Questo dimostra il nostro impegno nei confronti di una manifestazione che anche grazie ad aziende partner vuole sempre di più unire la filiera che dalla produzione di contenuti arriva alla produzione di strumenti e di concerti.

La domenica invece come sempre ci sarà la rassegna dove siamo riusciti a garantire anche quest’anno un ottimo livello ed una grande eterogeneità degli artisti...avremo con noi Claudio Sanfilippo, Elisabeth Cutler, Paolo Capodacqua, Miriam Foresti e il sottoscritto...spero di non dimenticare nessuno.


Come avete scelto i partecipanti di questa edizione?

Avremmo voluto organizzare delle selezioni ma la situazione eccezionale creata dalla pandemia di COVID-19 anche quest’anno ci ha imposto uno stop, obbligandoci quindi a scegliere gli artisti autonomamente. Il criterio è comunque sempre lo stesso, ossia quello di ospitare artisti che utilizzino la chitarra come strumento espressivo al servizio della scrittura delle canzoni e della conseguente performance, quindi in maniera assolutamente slegata e indipendente dalla loro bravura tecnica. Come diceva Stefano Rosso se una buona Come diceva Stefano Rosso se una canzone è davvero buona può restare “nuda” anche chitarra e voce senza bisogno di alcun arrangiamento.

 

Oltre a essere coordinatore di Corde e Voci d’autore, sei prima di tutto un cantautore (e infatti ti troveremo anche sul palco di Corde e Voci). Stai lavorando a un nuovo progetto discografico?

Sto preparando un nuovo disco che uscirà in autunno, quindi dopo la nostra manifestazione. Una ottima occasione quindi per far ascolto qualcosa in anteprima al pubblico di Corde & Voci d’Autore.