Sabato sera su Rai 1 'Notte di luce', lo show da Cremona con la partecipazione di CremonaFiere

Domani, Sabato 29 settembre, andrà in onda da Cremona su Rai 1 in seconda serata (mezzanotte circa) Notte di Luce, un viaggio attraverso la magia del suono per simboleggiare la rinascita della luce di Cremona dopo le ombre causate dall’epidemia di Covid-19, un segno di speranza, per una ripartenza per la città, per il territorio, per il Paese.

 

La musica del M° Federico Longo, che con il brano “Notte di luce” composto per l’occasione aprirà la trasmissione, e poi – con la conduzione della giornalista RAI Monica Giandotti – le testimonianze dello scrittore Premio Strega 2018 Antonio Scurati, dello storico dell’arte Flavio Caroli e di quello della musica Sandro Cappelletto, con un commosso ricordo di Ezio Bosso, sino alla filosofa Maura Gancitano. A portare infine testimonianza dei drammatici mesi vissuti dalla comunità cremonese, Angelo Pan, direttore del Reparto Infettivologia dell’Ospedale di Cremona.

 

Il tutto punteggiato da straordinarie immagini della città e dalla musica, con tanti amici di Cremona Musica: in piazza l’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal M° Longo con i solisti Clarissa Bevilacqua – violino – Alessandro Carbonare – clarinetto – e Carlo Guaitoli – pianoforte; dal Museo del Violino straordinarie performances soliste ancora di Clarissa Bevilacqua e di Roberto Prosseda al pianoforte.

 

La direzione artistica e la regia sono affidate infine al regista e produttore Angelo Bozzolini, per un prodotto tv di grande potenza visiva e altissimi contenuti culturali ed emozionali.

 

Fra le istituzioni che hanno sin da subito sostenuto il progetto c'è anche CremonaFiere: "Le eccellenze cremonesi sono il punto di riferimento per interi settori produttivi e spaziano dall'agroalimentare alla musica, ed hanno un comune denominatore: il saper fare, che si basa sulla tradizione, sulla professionalità, sulla qualità e sull'unicità - dichiara Massimo De Bellis (Direttore Cremonafiere). "Notte di Luce è un evento che abbiamo seguito con grande piacere fin dall'inizio perché è la testimonianza di un territorio che ha molto da dire a livello internazionale e che deve stringersi e raccontarsi soprattutto in un momento così difficile come quello attuale. Siamo molto orgogliosi che questo saper fare del nostro territorio verrà presentato domani sera su una rete nazionale. L'emergenza sanitaria ci ha chiamati all'appello per evidenziare le nostre qualità grazie anche ad un'azione sinergica fra le principali realtà del nostro tessuto economico. CremonaFiere c'è!"