mfClassrooms, la nuova piattaforma per lezioni di musica online in alta quality

In un momento in cui in molti paesi del mondo le attività di formazione musicale sono fortemente ridotte, mfClassrooms consente di superare le barriere geografiche e la distanza fisica tra maestro e allievo, offrendo la possibilità di proseguire lo svolgimento delle lezioni, con una qualità audio paragonabile a quella di un CD (audio stereo, risposta in frequenza da 0 a 20.000 Hz, e campionamento a 48 KHz). La funzione di videoregistrazione delle lezioni permette all’allievo di riascoltare la lezione, per fare tesoro di tutti i dettagli dell’insegnamento ricevuto.

 

La piattaforma mfClassrooms è stata sviluppata per consentire a Conservatori, Accademie e Scuole di Musica di svolgere lezioni di musica individuali online con una qualità audio di gran lunga superiore alle comuni piattaforme di videoconferenza. Facilissima da usare, non richiede di scaricare software o app e garantisce la massima sicurezza nel trattamento dei dati personali. Integra un registro elettronico, con tracciamento automatico delle ore di lezione e relativo archivio video. Offre la possibilità di avere anche allievi uditori, che possono assistere virtualmente alle lezioni, e di realizzare concerti virtuali (fino a 1.500 spettatori). 
L'Accademia Chigiana di Siena, l’Accademia di Musica di Pinerolo e Torino, Il Conservatorio “Canepa” di Sassari, il Festival "Dino Ciani” e l’European Music Institute di Vienna sono le prime istituzioni che hanno già scelto mfClassrooms per le loro prossime master class online. Ecco alcuni feedback di chi l'ha già provata:

 

"Siamo molto felici di proseguire il nostro avanzamento tecnologico attraverso questa nuova piattaforma. Ci permetterà di costruire nuovi progetti raggiungendo più facilmente luoghi, docenti, studenti anche molto geograficamente lontani." Laura Richaud, Direttore Artistico dell'Accademia di Musica di Pinerolo e Torino.

 

"L'Accademia Chigiana di Siena ha scelto di adottare una piattaforma digitale audiovisiva che garantisce un'altissima qualità di trasmissione del segnale sonoro. Per questo la nostra scelta, dopo un'ampia ricerca di mercato, è andata su mfclassroom, piattaforma che presenta requisiti eccellenti e di alta potenzialità per il migliore svolgimento dei nostri corsi, tenuti da i più importanti musicisti italiani e internazionali.” Nicola Sani, Direttore Artistico dell'Accademia Chigiana

 

La piattaforma consente, inoltre, di ascoltare in remoto la qualità degli strumenti musicali. La ditta Fazioli ha usato mfClassrooms per la scelta di due Fazioli F228 da parte di due clienti collegati in diretta da Tokyo e da Seoul. 

 

«Cremona Musica, in qualità di naturale hub fra operatori, appassionati, scuole e aziende del settore, è partner di mfClassrooms, promuovendola come strumento al servizio delle scuole, degli studenti, ma anche delle aziende produttrici - afferma Massimo De Bellis, direttore di CremonaFiere -, e si farà promotrice della donazione di 100 ore di utilizzo di mfClassrooms a ciascuno dei primi dieci Conservatori italiani che adotteranno la piattaforma entro il 30 giugno 2020». 

 

«Abbiamo creato questo progetto - spiega Ubaldo Ponzio, co-ideatore e direttore tecnico di mfClassrooms - raccogliendo una sfida personale che aveva come obiettivi la creazione di un servizio che fosse funzionale per un musicista ed i suoi studenti e che contemporaneamente non fosse un servizio esclusivo per chi disponesse di una strumentazione e un’infrastruttura sofisticata e costosa. mfClassrooms permette di costruire i progressi necessari per completare i processi di apprendimento musicale».

 

«mfClassrooms nasce per unire i musicisti di tutto il mondo, superando i limiti della distanza geografica, grazie alla tecnologia- conclude il pianista Roberto Prosseda, co-ideatore di mfClassroom -. Anche gli studenti che vivono nelle zone più remote del pianeta potranno avere accesso alle lezioni di grandi maestri, e sarà possibile intensificare i rapporti didattici tra varie Università e Conservatori di nazioni diverse».  

 

 

Per informazioni: www.mfclassrooms.com - press@mfclassrooms.com