Rinasce la foresta che suona

Domani,19 gennaio alle ore 17,00, presso la Sala Guerrini di Palazzo Vidoni, via Alessandro Manzoni, 2, alla presenza della Presidente Nazionale Giovanna Guercio, avrà luogo il convegno "Come suona una foresta" organizzato dall'Associazione Soroptimist International

L'iniziativa rientra nel progetto nazionale "Rinasce la foresta che suona" che prevede la piantumazione dei pregiati abeti rossi nella zona investita e devastata dalla tempesta Vaia in Val di Fiemme, nelle Dolomiti trentine. In collaborazione con la Magnifica Comunità della Val di Fiemme, il Soroptimist metterà a dimora un abete rosso per ogni Club e per ogni socia e ne valuterà anche l'impatto di riduzione dell'anidride carbonica.

Il progetto vuole anche ricordare le socie fondatrici del Soroptimist International e dei valori che ci hanno tramandato: infatti il loro primo impegno fu, nel lontano 1921, a Oakland,  fortemente ecologico, di salvaguardia del patrimonio forestale.

Il progetto prevede anche diversi incontri coi Club italiani e Cremona non poteva che essere tra i primi. infatti, come si sa il legno dell'abete rosso è una componente essenziale nella fabbricazione di viole  e violini, e, in generale degli archi, strumenti che sono un'eccellenza della nostra città, patria di Stradivari.

Interverranno: il sindaco Gianluca Galimberti, Piera Ciresa, rappresentante della Val di Fiemme, Bénédicte Friedann, luitaia, Mario Malagodi, responsabile scientifico del laboratorio Arvedi di diagnostica non invasiva dell'Università di Pavia presso il Museo del Violino di Cremona, Fausto Cacciatori, conservatore del Museo del Violino di Cremona.

Clicca qui per ulteriori info