E' di 10 milioni il valore del violino Giuseppe Guarneri 1706 ‘filius Andreae’,

E’ finito all’asta per dieci milioni di dollari il violino Giuseppe Guarneri 1706 ‘filius Andreae’, di origine cremonese, che porta con sè una storia torbida e che è al centro di una disputa tra gli eredi dell’antico proprietario, un negoziante ebreo di strumenti musicali, al quale lo strumento fu sottratto dai nazisti, e una Fondazione tedesca che oggi risulta proprietaria del violino.

Lo annuncia il quotidiano Italia Oggi, che racconta come la Germania si trovi, a questo proposito, in una situazione difficile, nell’ambito dell’impegno di risarcire le vittime del nazismo, o di restituire agli eredi le opere d’arte.

Approfondisci la notizia qui: www.cremonaoggi.it

Fonte: CremonaOggi