Nagy vince la prima edizione Disklavier Composers Contest

È il compositore di origini croate Zvonimir Stephen Nagy il vincitore della prima edizione del Disklavier Composers Contest, con la sua “Toccare virtualmente”. Dopo aver ascoltato le cinque composizioni finaliste, alla presenza degli autori, la giuria composta da Paolo Buonvino, Carlo Boccadoro, Stuart Isacoff, Gwilym Simcock e Fabio Vacchi ha premiato il vincitore nell’ambito di Cremona Musica.

Nell’evento finale un pianoforte Yamaha Disklavier, in grado di riprodurre autonomamente una partitura e di registrare la performance del pianista, ha fatto ascoltare al nutrito pubblico queste inedite composizioni, scritte per essere suonate contemporaneamente da sei, sette, o addirittura otto pianisti.

Lo scopo del concorso, organizzato da Cremona Musica e Yamaha Music Europe - Branch Italy con la collaborazione di Edizioni Curci, era proprio quello di invitare i musicisti di tutto il mondo a sfruttare al 100% le infinite potenzialità di questi strumenti. “E’ uno strumento al servizio della creatività dei musicisti e dei compositori”, ha voluto sottolineare Giovanni Iannantuoni, Senior Manager Sales Piano Division di Yamaha Music Europe - branch Italy prima della proclamazione del vincitore.

Nagy riceverà un pianoforte verticale Disklavier come premio, mentre Matteo Cocca vincitore del premio del pubblico, ha ricevuto un Clavinova.

 

Guarda il video della finale