Va bene filmare i concerti col telefono? Molti grandi musicisti dicono di no

Oggigiorno è piuttosto frequente vedere persone che filmano i concerti col telefono, per raccogliere un ricordo o con l'obiettivo di condividerlo sui social media. Ma cosa ne pensano i musicisti in proposito? ViolinChannel l'ha chiesto a diversi grandi interpreti degli strumenti ad arco, e la risposta è solitamente... "Non fatelo".

 

Qualche esempio:

 

Itzhak Perlman: “Sono completamente contrario... non posso farci niente, ma non solo non lo trovo giusto, ma non rappresenta neanche fedelmente ciò che si ascolta in quel momento".

 

Nicole Benedetti: “L'atmosfera che si crea nelle sale da concerto è una cosa rara, e non mi piace quando qualcosa la disturba. C'è anche da dire che spesso le persone che fanno shhhh disturbano di più delle persone che stanno cercando di zittire".

 

Alexander Kerr: “NO!!!!! Esibirsi è già abbastanza difficile, ma quando sai che ogni nota che suoni potrebbe finire su Youtube si crea uno stress non necessario".

 

David Garrett: “Sì e no... da una parte è vero che i social media sono una buona parte del mondo di oggi... fa parte del gioco. Ma non sono un grande fan di questa abitudine. Credo che la musica debba essere goduto sul momento, ma forse sono troppo vecchio o all'anticha?"

 

Per completezza, qualche musicista è anche di opinione contraria. Un esempio:

 

Charles Yang: ”Sono grata a chi lo fa. La mia percezione dal palco è spesso molto diversa da quella del pubblico, quindi sono sempre felice di imbattermi in un video di me stessa".

 

Per leggere molti altri commenti continuate la lettura su ViolinChannel.